Blog

27.11.1995

…e come quel vecchio

che sedette su una panchina del molo

dove tanti anni prima -bambino-

aveva visto sedere,

in una giornata di debole sole autunnale,

il padre di suo padre.

E se ne ricorda ora.

Pensiero insostenibile.

In quell’istante il vecchio ha un sussulto

e impazzisce.

Non lo salva, lo sprofonda anzi per sempre nella follia,

lo sguardo stupefatto e crudele

del nipotino.

No votes yet.
Please wait...

2 Replies to “27.11.1995

Lascia un commento